Eventi

Event Info

16/17 dicembre 2017
Teatro degli Incamminati - Spazio Banterle (MI)

Per l’amor dei poeti - Prospettiva Campana, un progetto di Laura Piazza

musiche composte ed eseguite dal vivo da Eloisa Manera
produzione Associazione Culturale Rest-art e CSAC-Centro Studi e Archivio della Comunicazione

Si sceglie di dedicare al più grande lirico del Novecento un dittico teatrale – composto da La Notte, concerto di poesia per voce e violino, e da Più bella della bionda Cerere la tua figura, itinerario tra scorcio teatrale e racconto sulla storia d’amore tra il poeta e Sibilla Aleramo (9-11 febbraio 2018, con Laura Piazza e Gianni Turchetta) – che abbracci la multiforme prospettiva estetica dispiegata dal grande Marradese, autore di un unico libro, quel libro, i Canti Orfici, che doveva essere la giustificazione della sua vita.

Con Campana, prendendo a prestito una felice osservazione del critico Emilio Cecchi, “si sentiva la poesia come se fosse una scossa elettrica, un alto esplosivo”. La retrospettiva certamente esalta i numerosi motivi di fascinazione legati alla vicenda terrena del poeta folle, del manoscritto perduto, dell’amore spietato e senza riserve vissuto insieme a Sibilla, ma punta soprattutto sull’eccezionalità della sua proposta poetica, della “regina barbara sotto il peso di tutto il sogno umano”.

Laura Piazza, interprete già di lungo corso della poesia campaniana, restituisce centralità alle parole del poeta “notturno” – ma anche della luce, del sole, dell’ardimento di vivere –. Ripercorrendo nella sua interezza il peregrinare tra paesaggi infernali e misterici, urbani e marini de La Notte, prima sezione in prosa lirica dei Canti Orfici, condurrà il pubblico all’incontro con il grande poeta toscano e con un’opera che è la luminosa e terribile espressione della poesia nel suo farsi. Eloisa Manera, attualmente annoverata fra i violinisti più creativi del panorama musicale nazionale, accompagna il testo in bilico fra musica scritta e improvvisazione. Da classiche melodie romantiche di Schumann e Saint Saens, a Bach, fino ad un esotico Rimsky Korsakov trasfigurato dal magma improvvisativo. Noise, campanelli, voce e violino sono gli strumenti che rendono vive composizioni estemporanee che mettono le radici nella musica contemporanea, nel jazz e negli arcaici echi orientali della musica klezmer. La musicista mette il suo bagaglio a servizio del testo di Campana a tratti commentando la parola nel suo accadere con sensibile ascolto, mentre altre volte vi si alterna facendo da ponte fra le varie sezioni.

info Spazio Banterle 
  • orario spettacoli
    Sabato ore 19.30
    Domenica ore 16.30
  • prezzi biglietti
    Intero 12,00 euro
    Ridotto 7,00 euro (under 35, over 65, convenzionati e studenti di teatro)
    Info convenzioni su www.incamminati.it
  • dove acquistare
    Online su www.vivaticket.it
    In tutti i punti vendita Vivaticket
    Presso Spazio Banterle negli orari di biglietteria (nei giorni di spettacolo): venerdì 18.00-20.30 / sabato 17.00-19.30 / domenica 14.30-16.30
  • contatti
    - Spazio Banterle (Centro Culturale di Milano - Largo Corsia dei Servi, 4)
    - M1 (San Babila) - M1, M3 (Duomo)
    - Bus 54, 60, 61, 73, 84
    - Tram 15, 23

www.incamminati.it

evento Facebook

promo Youtube


Event New

Restiamo in contatto

 

         

Sample image

Intervista di Irene Gianeselli all’attrice Laura Piazza per Oubliette Magazine

Laura Piazza intervistata per RepubblicaTV da Attilio Bolzoni



Joomla day

Recensione su Hystrio di Ghertruda la mamma di A.



Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.